TRA RAGIONE E SENTIMENTO

TRA RAGIONE E SENTIMENTO

RITA E MANFRED

Rita ha circa vent’anni, è originaria di un piccolo villaggio rurale della Germania Orientale e lavora come segretaria in un ufficio assicurativo. Manfred è di dieci anni più grande e vive nella città di Halle, dove lavora come chimico. Si conoscono a una festa di paese e intrecciano una relazione amorosa. Rita ha l’opportunità di lavorare come operaia in una fabbrica di vagoni ferroviari nella città della Sassonia-Anhalt. Il nuovo lavoro le consente di riprendere gli studi per diventare insegnante e così decide di andare a convivere con il ragazzo presso la casa dei suoi genitori. In questo nuovo scenario, Rita comincia a vivere un forte conflitto tra ragione e sentimento, in cerca di un equilibrio tra aspirazioni professionali e legami affettivi.

CONTRASTI

Quando Manfred si vede respingere un progetto a cui ha lavorato, perde del tutto la fiducia nel sistema socialista della DDR. Sceglie quindi di addentrarsi nella realtà lavorativa della Repubblica Federale Tedesca, in cerca di maggiori opportunità e gratificazioni professionali. Lo fa in segreto per non creare problemi ai propri genitori, nonostante il rapporto aspro e conflittuale con il padre. Questi è un funzionario della fabbrica dove lavora Rita e ha un passato scomodo nelle squadre d’assalto naziste. I fatti si svolgono nella primavera del 1961, poco prima dell’avvento del Muro, per cui Manfred riesce agevolmente a recarsi a Berlino Ovest. Una volta trasferitosi definitivamente a Berlino e, dopo qualche titubanza, Rita lo raggiunge. Tuttavia, l’indole idealista e sognatrice della giovane, che pure riconosce le storture del modello socialista, si scontra con il razionale pragmatismo del fidanzato.

IL CIELO DIVISO di Christa Wolf
LIBRO

Rita e Manfred sono i protagonisti di Il cielo diviso (Der geteilte Himmel), un classico di Christa Wolf, autrice tra le più influenti della letteratura della DDR. L’opera esplora la psicologia dei due giovani alle prese con i contrasti dettati da due diverse visioni di vita. Nonostante una rappresentazione tutt’altro che idilliaca della società tedesco-orientale, il libro non incontrò ostacoli da parte delle autorità. Forse perché nel romanzo spiccavano elementi critici nei confronti del capitalismo occidentale. Infatti, la Wolf era una fervente socialista e, dopo la caduta del Muro, si spese fino all’ultimo per la riforma e la salvaguardia della nazione orientale.

UNA LETTURA NON SEMPLICE

Il cielo diviso è un romanzo dalla struttura piuttosto complessa, che va affrontato con un certo impegno. La narrazione si svolgesu due livelli temporali e può risultare disorientante con i suoi passaggi, talvolta repentini, tra la prima e la terza persona, anche all’interno dello stesso capitolo o paragrafo. La relazione amorosa tra Rita e Manfred non è dipinta dalla Wolf con toni romantici e sentimentali, ma sembra piuttosto simboleggiare le divergenze sociali e politiche che separavano le due Germanie. Rita appoggia le scelte e le ambizioni del suo innamorato, ma in cuor suo stenta ad accettare l’idea di vivere assoggettata al capitalismo occidentale. Un incidente sul lavoro la costringe a una lunga convalescenza in ospedale. Questo momento di pausa le permette di analizzare i conflitti interiori e le contraddizioni delle loro posizioni ideologiche, aggiungendo ulteriore profondità al romanzo e alla caratterizzazione dei personaggi.

TRA RAGIONE E SENTIMENTO
CINEMA

Nel 1964 uscì l’omonimo film, diretto da Konrad Wolf e prodotto dalla DEFA, la casa di produzione della DDR. La pellicola ottenne buone recensioni, la critica internazionale espresse apprezzamenti per la sua onestà intellettuale, lontana da ogni cliché propagandistico. Tuttavia, dopo la prima, il film venne ritirato più volte dalle sale della Germania Est, per timore che incoraggiasse i tentativi di fuga a ovest dei cittadini. Ciò sebbene la figura di Rita suscitasse maggiori simpatie e ammirazione per l’integrità morale che la caratterizza.

LOCANDINA FILM
DUE CLASSICI

Sia il libro che il film sono tra le opere letterarie e cinematografiche più rappresentative e importanti della DDR e della Germania riunificata. Il romanzo rappresenta un caposaldo della letteratura tedesca, tradotto in più lingue; nel 1995 una commissione di esperti ha inserito l’adattamento cinematografico di Der geteilte Himmel tra le 100 pellicole più importanti e significative del cinema tedesco. È disponibile, con sottotitoli in inglese, su Eastern European Movies.

TRA RAGIONE E SENTIMENTO
TRA RAGIONE E SENTIMENTO
TRA RAGIONE E SENTIMENTO
TRA RAGIONE E SENTIMENTO
TRA RAGIONE E SENTIMENTO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *