Tag: Samariterkirche

LA MALEDIZIONE DEL DUCA BIANCO

Evidentemente il viaggio in treno per il sospirato ritorno a Berlino non era stato abbastanza tribolato. Forse ha voluto essere il preludio delle disavventure che mi avrebbero atteso durante il soggiorno. Tuttavia, incurante di quanto accaduto e carico di entusiasmo, ho pianificato le giornate a venire, completamente ignaro della maledizione che il Duca Bianco mi avrebbe lanciato. Il monolocale messomi a disposizione nel Samartiterviertel era confortevole e silenzioso. Le ampie finestre affacciavano su un tipico Hof (cortile) berlinese, dove coppiette e piccoli gruppi di ragazzi, bevono, fumano e chiacchierano seduti su una panchina di legno scorticata.
A poche decine di metri dall’alloggio si trova quello che mi ospitò nel 2006. Il Samariterviertel fa parte di Friedrichshain, Ortsteil di Berlino Est oggi annesso a quello di Kreuzberg, con cui forma un unico Bezirk. I due quartieri oggi uniti, fino al 1989, erano entrambi periferici; due zone terminali della città ancora divisa dal Muro. Nel 2006, il processo di rivalutazione dei distretti orientali era ancora circoscritto all’area tra Warschauer Straße, Simon-Dach-Straße e Boxenhaneger Platz. I dintorni di Frankfurter Tor avevano già iniziato ad animarsi, specie nelle ore serali e notturne, grazie ai bar e ai locali che aprivano copiosamente. Invece, il piccolo Kiez intorno alla Samariterstraße, in direzione Lichtenberg, appariva ancora anestetizzato e sospeso nel passato. C’erano solamente pochi Späti, alcune…