Tag: riunificazione

Il MODELLO VINCENTE

Trentadue anni fa, una folla di tedeschi si riunì davanti al Reichstag, l’edificio che nel 1933 fu distrutto e reso inagibile da un incendio per mano dei nazisti. Oltre un secolo dopo la sua costruzione, il palazzo sarebbe tornato ad accogliere la sede del nuovo parlamento della Germania riunita. Nonostante i tentativi di riforma seguiti alla caduta del Muro, si sanciva la definitiva fine della DDR e la sua unificazione con la Repubblica Federale Tedesca. La ricca nazione occidentale aveva trionfato nel decennale confronto con lo Stato filosovietico, imponendo il proprio modello vincente su quello della defunta repubblica socialista controllata da Mosca.
Allo scoccare della mezzanotte tra il 3 e 4 ottobre del 1990, la riunificazione della Germania viene scandita dal rintocco della Freiheitsglocke, la campana della libertà. Dopo quarantacinque anni la nazione ha un’unica bandiera. Sebbene la data di oggi sia considerata l’anniversario della Germania riunificata, sarebbe più corretto definire l’operazione un’annessione. Ovvero, l’accorpamento della povera e fallimentare DDR nella ricca ed efficiente RFT.
Nel suo ultimo decennio di vita, la Repubblica Democratica Tedesca, guidata da Erich Honecker…