Tag: Periferia

PERIFERIA E INTRECCI DI VITA

La maggior parte dei più noti film ambientati a Berlino, prodotti dopo la riunificazione, tendono a esplorare e mostrare i siti più centrali e iconici della città. Opere cinematografiche come Goodbye, Lenin!, Le vite degli altri, Lola corre e Oh Boy non possono fare a meno di ricorrere al massiccio impiego dei luoghi simbolo della metropoli. La Brandenburger Tor, la Fernsehturm e l’Oberbaumbrücke sembrano location essenziali, imprescindibili dall’identità berlinese di una pellicola. Invece, Du bist nicht allein (Non sei solo) si differenzia nella rappresentazione di una Berlino meno ovvia e prevedibile. Questo potrebbe essere uno dei motivi per cui il film non ha raggiunto una diffusione significativa al di fuori della Germania. Infatti, la sua trama è incentrata sugli intrecci di vita nell’asettica e poco attraente periferia di Berlino, certamente priva dell’appeal metropolitano delle zone più centrali.
I sobborghi di Berlino – Tra i film tedeschi più conosciuti a livello internazionale, quello sulla storia di Christiane F. è in parte ambientato nella grigia periferia della Gropiusstadt, ma rappresenta un caso. Il gigantesco e grigio quartiere dormitorio risalente agli anni ’60 si trova nel distretto di Neukölln, appartenente un tempo a Berlino Ovest. Invece, la periferia di Berlino Est è stata a lungo sconosciuta, almeno al di fuori dei confini degli stati del blocco sovietico: la DDR faceva notizia principalmente per le controversie di regime o per le imprese sportive nelle competizioni internazionali di nuoto e atletica. I film della DEFA riscuotevano consensi ai festival e tra i critici, ma raramente giungevano nelle sale di tutto il mondo.
Tre famiglie – Du bist nicht allein è ambientato a Marzhan, nella periferia orientale di Berlino, un quartiere popolare e moderno la cui espansione maggiormente significativa risale agli anni ’80 con l’introduzione dei…