Tag: Nightclubbing

BERLIN CALLING

La prima volta che vidi Berlin Calling, mi suscitò non poche perplessità. Mi sembrò un film curato nell’estetica, ma troppo furbo e pervaso da un serpeggiante moralismo. Quando uscì nelle sale, si stava consumando l’atto finale della mia breve parentesi con i locali e la musica techno. Non ho frequentato assiduamente i locali di Berlino, in parte perché gli amici che vivono lì non sono interessati al nightclubbing, e soprattutto perché il club in cui più sarei voluto andare, il Berghain, era noto per una particolarità. Accedere all’ex centrale elettrica trasformata nel tempio della techno in Europa, prevedeva una selezione all’ingresso, basata perlopiù su regole ignote e su principi imperscrutabili. Qui un interessante articolo che racconta l’esperienza di chi ce l’ha fatta.
Avevo visto più volte e con i miei stessi occhi nutrite schiere di ragazzi dirigersi verso l’ex complesso industriale già dalla Warschauer Straße nei weekend. Ma ho deposto ogni intento davanti all’impressionante coda da affrontare prima di ricevere un probabile quanto misterioso e inspiegato nein.
Invece, a Roma partecipavo ogni tanto a serate cosiddette alternative con nomi evocativi come Amigdala e La Roboterie. Quest’ultima in particolare proponeva musica elettronica ai limiti dell’hardcore, pressoché sprovvista di linee armoniche e melodiche. Il tutto in un piccolo spazio dove il riverbero dei bassi e dei bpm sembravano lacerarmi e…