Tag: Musica

HITLER ROCKSTAR

Da tempo avevo in mente di dedicare un post su una controversia che investì David Bowie sul finire degli anni ’70. Tutto ebbe origine da alcune dichiarazioni dalla rockstar inglese, rese nel corso di un’intervista rilasciata nel 1976 per il mensile Playboy.
Fu in particolare una frase a…

LOU, CAROLINE, JIM E BERLINO

Un locale affollato, rumori indistinti e un confuso vocio di sottofondo. Un gruppo di persone intona in coro «Happy Birthday» per Caroline, la festeggiata. La scena entra gradualmente in dissolvenza e cede spazio all’ingresso di delicati arpeggi di pianoforte. «In Berlin, by the wall / You were five…

VIDEO A BERLINO 3

Ecco un terzo post dedicato ai video musicali girati a Berlino. Nella prima e seconda lo spazio era ripartito tra video iconici di artisti dalla popolarità conclamata e altri di nomi meno noti. Questa terza parte è maggiormente concentrata, con qualche dovuta eccezione, sulla musica indie, ponendo attenzione anche alla scena berlinese, particolarmente creativa, ricca ed eterogenea.
SAY YES DOG – Feel Better
I Say Yes Dog sono una band composta da tre amici, due berlinesi e un lussemburghese, che suonano tra i Paesi Bassi e la Germania. Propongono un indie-pop godibile e catchy, caratterizzato da melodie e armonie che seducono la mente e linee di basso che invitano a battere il piede. Il video di Feel Better è focalizzato su una coreografia giocosa, eseguita su una terrazza con vista sull’iconica Fernsehturm.
PETER FOX – Alles Neu
Peter Fox, da ormai due decenni, è un nome istituzionale nel panorama musicale tedesco. Berlinese…

BATTITI E VIBRAZIONI DI BERLINO

Nel cuore pulsante dell’Europa, Berlino emerge come un epicentro in cui i battiti e le vibrazioni della scena musicale contemporanea si fondono in un’esperienza sonora senza pari. In un precedente post avevo analizzato la musica pop e contemporanea tedesca, basandomi sui miei personali ricordi di adolescente negli anni ’80. In quell’occasione realizzai quanto la mia percezione fosse stata limitata e condizionata da una conoscenza assolutamente parziale. Soprattutto, compresi quanto Berlino, metropoli dalla ricca storia e dal carattere eclettico, funga da musa ispiratrice per artisti e appassionati di musica di tutto il mondo.
I battiti incessanti della movida berlinese sono amplificati da club iconici come il Berghain e il Watergate, due templi della techno che trasmettono vibrazioni uniche. Questi spazi fisici sono anche..

I SILLY DI TAMARA DANZ

La prima volta che m’imbattei in Tamara Danz e nei suoi Silly, mi trovavo nei dintorni di una delle mie strade preferite di Berlino: Warschauer Straße. Quel nome catturò la mia intenzione mentre mi avvicinavo a un ingresso dell’East Side Mall. Convinto che si trattasse di una pittrice o di una poetessa, mi ripromisi di fare un approfondimento, ma come spesso accade, tale proposito è caduto nel dimenticatoio.
La zona intorno a Warschauer Straße, nell’Ortsteil di Friedrichshain, è dove ho istantaneamente pensato di voler vivere, non appena mi fossi trasferito a Berlino.
Non era un’ambizione azzardata un ventennio fa. In quel periodo Berlino godeva ancora – sebbene per ancora poco tempo – della fama di metropoli povera e sexy.
Il mercato immobiliare proponeva prezzi abbordabili e il costo della vita era il più basso tra le grandi città europee.
La prima volta che arrivai in questa vivace e frenetica strada fu …

TUTTO CONTA IN GRANDI QUANTITÀ

Solitamente, quando si parla della relazione tra Berlino e la musica, l’associazione più comune è quella con la trilogia di David Bowie o gli U2 di Achtung Baby. La capitale tedesca svolse un ruolo salvifico per la vita e la carriera del Duca Bianco. A Berlino si liberò dalle dipendenze che lo stavano letteralmente distruggendo e trovò nuova linfa creativa. Insieme a Brian Eno e Tony Visconti, produsse una serie lavori discografici divenuti delle vere e proprie pietre miliari. Invece, la band irlandese scongiurò il pericolo di un ventilato scioglimento e creaò il disco della svolta, quello che l’avrebbe consacrata definitivamente. Anche per i Depeche Mode Berlino fu una tappa fondamentale per il loro percorso arttistico. Una delle loro hit più celebri, Everything counts in large amounts (tutto conta in grandi quantità) è senza dubbio il fulcro di questo rapporto.
I Depeche Mode, tuttora tra le band più seguite e amate a livello mondiale, registrarono il celebre brano critico nei confronti del consumismo presso i leggendari…

IL RE MIDA DEL POP DI BERLINO

Quando ho cominciato a esplorare il pop contemporaneo tedesca, con particolare attenzione a quello prodotto a Berlino, una delle figure più ricorrenti in cui mi sono imbattuto è stata quella di Pierre Baigorry, in arte Peter Fox, quasi una sorta di re Mida del pop tedesco. Un paio di sue canzoni le avevo captate anni addietro, durante uno dei miei soggiorni berlinesi, ma le avevo snobbate. La lingua tedesca, credo, fu un deterrente per le mie orecchie, non abituate alle sue asperità gutturali. A parte Der Kommissar, 99 Luftballons e…
– Il re Mida del pop di Berlino –

10 CANZONI IMMORTALI PER BERLINO

Berlino, come ogni luogo, vive da sempre una stretta connessione con la musica, che ne ha cadenzato e accompagnato la travagliata storia. Questo elenco di 10 canzoni immortali per Berlino si basa sul mio gusto personale; non ha, né pretende di avere, alcun valore assoluto.
Ho redatto una lista fin troppo circoscritta, perché 10 brani sono realmente pochi. Infatti, giunto al decimo titolo, mi sono immediatamente reso conto di inevitabili, pesanti e imperdonabili esclusioni.
Motivo per cui questo post avrà un seguito. Sono le prime 10 canzoni che mi sono balzate in mente in un momento preciso…
– 10 canzoni mortali per Berlino –